Le molteplici proprietà del cardo mariano

Home FitoterapiaLe molteplici proprietà del cardo mariano
Cardo mariano

Le molteplici proprietà del cardo mariano

Comments off

Nome botanico: Silybum marianum L.
Famiglia: Asteraceae
Parte utilizzata: frutti, foglie
Principali attività: epatoprotettiva, antiossidante, immunostimolante
Può essere utilizzato per: epatopatie, in caso di necessità di depurazione del fegato, come antiossidante ad uso esterno.

Il Silybum marianum, o Cardo mariano, è una pianta non molto conosciuta, ma che possiede delle proprietà così uniche che vale davvero la pena conoscerla e scoprirla. Il principale costituente attivo del Cardo mariano è la silimarina (insieme ai suoi isomeri). La silimarina ha la fantastica capacità di intervenire sulle cellule epatiche stimolandone il benessere e contrastando gli effetti epatolesivi di svariati agenti epatotossici, sia naturali sia sintetici: sembra infatti che riesca ad accelerare il processo di rigenerazione delle cellule epatiche.  Importanti commissioni come la Commissione E Tedesca e l’OMS hanno già confermato gli effetti benefici sul fegato riconducibili al Silybum marianum.

Anche il Cardo mariano, quindi, può essere considerato un valido alleato per il nostro cavallo in caso di problematiche legate al fegato o come trattamento da effettuare successivamente a terapie che possono portare a una sofferenza epatica.

COSA CONSIGLIA UNIKA?

Hepa-horse: Hepa-horse è il mangime complementare che nasce direttamente dalle conoscenze di fitoterapia umana per aiutare le cellule epatiche a mantenere le normali funzionalità del fegato. Il fegato del cavallo atleta è normalmente sottoposto a un lavoro molto duro poiché si occupa di tutte le reazioni di metabolismo dell’energia, dell’assorbimento di molte vitamine e della trasformazione di metaboliti tossici in sostanze utili (trasforma, ad esempio, l’omocisteina in metionina).

Hepa-horse è un mangime complementare addizionato con estratti provenienti dal frutto del cardo mariano, ad elevato tenore di silimarina ed è molto utile dopo trattamenti farmacologici e intossicazioni alimentari di varia natura, soprattutto in periodi di convalescenza e per aiutare il fegato a depurarsi (https://bit.ly/Hepa_horse_) .